Nella presente sezione sono riportate le procedure operative per la sicurezza nelle attività sperimentali dei laboratori universitari.
Le informazioni e procedure contenute nella presente sezioni sono complementari a quanto già indicato nella sezione SG-01 del Sistema di Gestione UniPR per la Sicurezza del Lavoro.
Procedure generali per la sicurezza in laboratorio art. 33, comma 1, lett. c), D.lgs. 9 aprile 2008, n. 81.

I diversi elaborati riportati nella presente sezione individuano procedure utili alla efficacie gestione della sicurezza nei laboratori di Ateneo. Le procedure riportate all'interno della presente sezione sono complementari a quanto già individuato negli elaborati costituenti il Sistema di Gestione UniPR per la Sicurezza del Lavoro (SGSL-UniPR).

PROCEDURE DI SICUREZZA, art. 33, comma 1, lett. c) D.lgs. 81/08

I diversi elaborati riportati nella presente sezione individuano le indicazioni di sicurezza predisposte in forma sintetica e semplificata per le strumentazioni di laboratorio più comuni all'interno dei laboratori di Ateneo.

Le indicazioni di sicurezza intendono costituire supporto di più rapida ed immediata lettura, in particolare rivolto alla divulgazione delle informazioni di base verso studenti, personale in formazione ed operatori non in possesso in una pregressa e consolidata esperienza.

I Docenti e Ricercatori Responsabili delle Attività utilizzano le presenti procedure quale riferimento generale ed adattano le stesse in funzione delle specifiche caratteristiche delle attrezzature e strumentazioni utilizzate nell'esercizio delle proprie attività didattiche, di ricerca e di servizio. I Docenti e Ricercatori Responsabili delle Attività integrano e modificano le presenti istruzioni in conseguenza delle locali condizioni di impiego, anche sentito il parere del Servizio Prevenzione e Protezione di Ateneo.

PROCEDURE DI SICUREZZA, art. 33, comma 1, lett. c) D.lgs. 81/08

I diversi elaborati riportati nella presente sezione individuano indicazioni di sicurezza predisposte in forma sintetica e semplificata per l'utilizzo delle macchine utensili nelle officine meccaniche dell'Università degli Studi di Parma.

Le indicazioni di sicurezza intendono costituire supporto di più rapida ed immediata lettura.

I Docenti e Ricercatori Responsabili delle Attività utilizzano le presenti procedure quale riferimento generale ed adattano le stesse in funzione delle specifiche caratteristiche delle attrezzature utilizzate nell'esercizio delle proprie attività didattiche, di ricerca e di servizio. I Docenti e Ricercatori Responsabili delle Attività integrano e modificano le presenti istruzioni in conseguenza delle locali condizioni di impiego, anche sentito il parere del Servizio Prevenzione e Protezione di Ateneo.

Nella presente sezione è riportata copia delle schede dei dati di sicurezza (SDS) delle sostanze pericolose più frequentemente utilizzate all'interno dei laboratori di Ateneo.

Le schede possono essere consultate per una prima generale analisi dei rischi associati all'utilizzo di una determinata sostanza. Le schede delle sostanze effettivamente impiegate nelle attività sperimentali devono essere conservate in laboratorio. Le indicazioni di pericolo e le relative misure di sicurezza devono essere oggetto della formazione integrativa, informazione e addestramento svolte dal Responsabile delle Attività Didattiche e di Ricerca in Laboratorio (RADRL).

Nella presente sezione sono riportate le procedure necessarie per l'attivazione di sperimentazioni in ambito biologico.